Italy

Agrivoltaico: cos'è e perché è la chiave per accelerare lo sviluppo del fotovoltaico

L’agrivoltaico offre molteplici opportunità di utilizzo del suolo su cui sorgono i parchi solari, dalla coltivazione di una grande varietà di colture al pascolo del bestiame.

L’approccio agrivoltaico ha un enorme potenziale in tutto il mondo. Nell’ area UE, ad esempio, una ricerca della Commisione Europea ha rivelato che l’agrivoltaico consentirebbe all’Europa di superare l’obiettivo di generare 720 GW di energia solare entro il 2030 utilizzando solo l’ 1% degli attuali terreni agricoli. Un altro studio recente della Oregon University suggerisce che esattamente lo stesso avverrebbe negli Stati Uniti.

Oltre a contribuire a realizzare il potenziale del solare, l’agrivoltaico offre tutta una serie di ulteriori vantaggi, dall’aumento della produzione alimentare alla creazione di reddito aggiuntivo per gli agricoltori a un miglioramento delle condizioni del terreno. Come funziona questo circolo virtuoso e cosa si può fare per alimentarlo?

Guarda il video qui sotto per vedere come viene realizzata la pressatura del fieno in un parco fotovoltaico.

Haybaling on a UK solar farm video

Una soluzione vantaggiosa per tutti

Oggi, il solare è una tecnologia matura, pronta ad affrontare la sfida di contribuire a raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi: ad oggi è la fonte di elettricità più economica della storia con un ritmo di crescita record del 26% nel 2022.

L’agrivoltaico offre l’opportunità di incrementare rapidamente lo sviluppo dell’energia solare con un impatto minimo sui terreni agricoli, requisito fondamentale per ottenere la fiducia di tutte le parti interessate e quindi una piena accettabilità territoriale. Ma questo non rapprensenta un compromesso; l’agrivoltaico porta con sé molti vantaggi.

Molteplici usi, molteplici vantaggi

Nel parco solare di Elm Branch di Lightsource bp in Texas, ad esempio, i proventi dell’agrivoltaico hanno permesso a una famiglia di vivere il suo sogno di allevare pecore a tempo pieno. In quel caso, il pascolo ha anche contribuito a ringiovanire il suolo, fornendo le condizioni idonee per la proliferazione di popolazioni di insetti e uccelli, controllando al contempo la vegetazione intorno ai pannelli in modo naturale ed efficace.

In definitiva, la più grande preoccupazione di un agricoltore è la produttività della propria terra. Una ricerca condotta negli Stati Uniti ha suggerito che l’agrivoltaico può aumentare significativamente la crescita delle colture, consentendo al terreno sottostante i pannelli di trattenere più acqua. Inoltre, l’ombra fornita dai pannelli migliora il benessere del bestiame.

Se da un lato il futuro offre molte opportunità per combinare armoniosamente il solare e le attività agricole, dall’altro ci sono molte opportunità già disponibili in questo momento. Dal pascolo e dalla pressatura del fieno alla produzione di miele e all’acquacoltura, Lightsource bp sta sviluppando progetti per cui sia il sistema elettrico che gli agricoltori possono raccogliere i frutti di questa cooperazione.

A questo proposito, Pierluigi Grilli, Head of Permitting in Italia, ha portato il contributo di Lightsource bp in occasione della conferenza annuale organizzata da Quale Energia, sottolineando che:

L’agrivoltaico è ormai una pratica diffusa nel nostro Paese e per come lo sviluppiamo in Lightsource bp sicuramente una tecnologia a sostegno della biodiversità e servizi ecosistemici del suolo, così come delle attività agricole locali. Inoltre, non possiamo dimenticare che la percentuale di terreno agricolo da dedicare allo sviluppo del fotovoltaico per il raggiungimento degli obiettivi al 2030 è davvero ridotta, per non dire nulla, visto che è addirittura inferiore all’ 1%, secondo gli ultimi dati di ISPRA e Italia Solare

Scopri di più sui nostri progetti agrivoltaici in Italia.

Notizie

09 Feb, 2024

Acceleriamo la decarbonizzazione: lanciato il primo progetto di batterie nel Regno Unito

Lightsource bp ha alimentato il suo primo progetto di batterie, che rientra nel portafoglio multi-gigawatt di progetti di accumulo che l'azienda sta sviluppando su scala globa

Leggi la storia

31 Jan, 2024

EOS Investment Management Group e Lightsource bp firmano un accordo vincolante per l’acquisto di progetti agri-fotovoltaici per una capacità complessiva di 294 MW

EOS Investment Management Group e Lightsource bp firmano un accordo vincolante per l’acquisto di progetti agri-fotovoltaici per una capacità complessiva di 294 MW

Leggi la storia

30 Nov, 2023

bp decide di acquisire la piena proprietà di Lightsource bp

bp ha deciso di acquisire la quota del 50,03% che non possiede ancora di Lightsource bp, uno dei principali sviluppatori e gestori di impianti solari e di batterie di accumulo

Leggi la storia